IN CHE MODO MI POSSO PULIRE ACCURATAMENTE LE ORECCHIE?

In poche parole

Per delle orecchie pulite e in buona salute, la tecnica di pulizia da adottare è quella dello spray auricolare: è la soluzione più delicata. Salvo situazioni particolari, lo spray auricolare è da usare 2 volte a settimana a partire dai 3 anni. Per una detersione ottimale dell’orecchio, privilegiate una soluzione acquosa a base di acqua di mare microbiologicamente controllata.

Esistono diverse tecniche per la pulizia dell’orecchio. Quale scegliere? Per una detersione auricolare ottimale, segui la guida!

Perché è necessario pulire le orecchie?

Ci prendiamo cura della nostra bocca, della nostra pelle... E per le nostre orecchie cosa facciamo? La detersione auricolare è più importante di quello che pensi! Indispensabili all’udito e all’equilibrio, le orecchie richiedono delle cure specifiche.

Pulire le orecchie regolarmente permette di regolare la quantità di cerume presente nel condotto uditivo facilitandone l’espulsione verso l’esterno. Infatti, un accumulo di cerume si può rivelare pericoloso: se si forma un tappo, può provocare diversi disturbi come ronzii, sordità o vertigini*.

Tappo di cerume: i sintomi che ti devono mettere in guardia!

Qual è il metodo di pulizia da adottare per una buona detersione delle orecchie?

Si possono adottare diverse pratiche per la pulizia delle orecchie. Ma sono tutte da raccomandare?

Pulirsi le orecchie con uno spray auricolare?

Lo spray auricolare è un flacone dotato di un beccuccio che permette la nebulizzazione del prodotto cerumenolitico nel condotto uditivo. È la soluzione di pulizia più facile da utilizzare e la più delicata.

Per somministrare la soluzione, basta avvicinare lo spray all’entrata del condotto uditivo ed effettuare una pressione sul beccuccio. Per effettuare una buona pulizia, massaggiare delicatamente l’orecchio. Quindi, inclinare la testa per permettere alla soluzione di uscire e asciugare il liquido residuo. Infine, sciacquare il beccuccio con acqua calda.

Attenzione, lo spray auricolare non è idoneo per i neonati. Clicca qui per sapere tutto sulla detersione auricolare dei neonati !

Indosso un apparecchio acustico, come faccio a pulire il mio orecchio

se nettoyer les oreilles

Per una buona detersione delle orecchie, scegli lo spray auricolare!

Lo spray auricolare è lo strumento più delicato per pulire le orecchie. Ma quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione per scegliere un buon prodotto?

Aiutami a scegliere il prodotto più idoneo per la detersione auricolare!

Per quel che riguarda il flacone e il beccuccio, noi consigliamo:

  • Un flacone non pressurizzato
  • Dotato di una pompa dosatrice
  • E di un beccuccio anti-compressione
  • Che garantisca una nebulizzazione delicata e ampia

Questi elementi eviteranno una sensazione di pressione e garantiranno una quantità ottimale di soluzione, somministrata con delicatezza.

Riguardo al prodotto contenuto dallo spray, noi consigliamo:

  • Una soluzione acquosa
  • A base di acqua di mare
  • Ipertonica

L’acqua di mare possiede molte proprietà benefiche per il corpo e di conseguenza per le orecchie! Scegli una soluzione ipertonica ricca di sale marino per sfruttare appieno il suo effetto ceruminolitico.

Pulire le orecchie è giusto, ma prendendo le necessarie precauzioni!

Salvo situazioni particolari, pulire le orecchie con uno spray auricolare a partire dai 3 anni, 2 volte a settimana è sufficiente. Non esagerare: il cerume, in quantità regolari, è benefico per il corpo poiché la sua funzione principale è quella di proteggere l'orecchio dai batteri.

Attenzione: in caso di disturbi alle orecchie (tappo di cerume, perforazione del timpano, otite...) evita qualsiasi prodotto per la detersione auricolare. Chiedi consiglio al tuo farmacista o al tuo Otorinolaringoiatra.

*Fonte scientifica: Dottore Pierre Drweski, ORL.

Lo sapevi?

Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo di cookies e tecnologie simili che consentono l'utilizzo dei tuoi dati da parte delle nostre società del gruppo e di terzi, come le agenzie pubblicitarie partner, al fine di ottenere statistiche di audience, offrirti servizi e contenuti editoriali legati ai tuoi interessi.